Airlite, innovazione, vernice, smog, batteri, NOx, SOx, inquinamento, advanced materials, italia, start up, ecologica, aria, purificare
arquitecturayempresa.es

Il problema dell‘inquinamento urbano è una delle questioni che accomuna le grandi metropoli di tutto il mondo. Ogni giorno i nuovi dati raccolti descrivono una situazione sempre più allarmante sia per l’ambiente sia per la salute dei cittadini. Da un lato si cerca di ridurre l’emissione di inquinanti in tutti i settori produttivi, dalla produzione di energia alla mobilità, dall’altro si sviluppano idee innovative che permettano di depurare l’aria dallo smog che quotidianamente respiriamo e renderla salubre.

Oltre alle soluzioni di cui vi abbiamo già parlato, come AirInk, l’inchiostro ottenuto dallo smog, e The Breath, il tessuto che assorbe le particelle inquinanti, oggi scopriamo la vernice Airlite.

La vernice mangia smog: Airlite

Airlite è una pittura inorganica a base acquosa adatta per interni ed esterni. Airlite è in grado di scomporre gli agenti inquinanti presenti nell’aria in molecole inerti, mediante una serie di reazioni chimiche attivate dalla luce. La vernice sfrutta il principio della fotocatalisi, simile alla fotosintesi clorofilliana, utilizzando il biossido di titanio per produrre una reazione ossidante con cui vengono catturati gli agenti inquinanti presenti nell’aria. La vernice è stata ideata da Advanced Materials, startup italiana attualmente parte della AM Technology.

Airlite ha effetto in particolare su ossidi di azoto NOx e di zolfo SOx. Ad esempio, il tasso di riduzione di NO2 è di oltre l’80% in laboratorio e del 50% in ambiente reale. Airlite elimina il biossido di azoto ossidandolo e convertendolo in nitrati e nitriti idrosolubili. Essi si depositano sulla parete e vengono eliminati dall’acqua piovana.

Non solo antismog…

Airlite è in grado di agire anche contro l’azione di muffe e batteri. Airlite può eliminare fino al 99,9% dei batteri grazie al processo di ossidazione superficiale e all’elevata alcalinità della superficie, le quali creano un ambiente in cui i batteri non riescono a sopravvivere. Airlite dice anche stop alla polvere, grazie ad un sottile strato acquoso protettivo che impedisce alla polvere di aderire alle pareti. Inoltre, la vernice non contiene VOC (composti organici volatili) ed è quindi adatta per essere impiegata anche in ambienti interni.

Airlite, innovazione, vernice, smog, batteri, NOx, SOx, inquinamento, advanced materials, italia, start up, ecologica, aria, purificare
L’azione di Airlite contro i batteri airlite.com

Risparmio energetico

Airlite è in grado di farci risparmiare anche sulla bolletta. Infatti, la vernice è in grado di favorire l’isolamento termico dell’ambiente ostacolando la dissipazione del calore. Gran parte della radiazione solare infrarossa viene riflessa da Airlite all’interno dell’ambiente. Secondo le stime effettuate, il risparmio sul condizionamento dell’aria si aggira tra il 15 e il 50%.

Per saperne di più e per acquistare Airlite cliccate qui.

 

LASCIA UN COMMENTO